Migliori Zuco 103 Jazz nel 2022

Zuco 103 jazz band

Conosciuto per il loro suono jazz acido, Zuco 103 è stato fondato nel 1999 a Berlino da Lilian Viera, Stefan Schmid e Stefan Kruger. Sono influenzati dal movimento Tropicalia che ha preso piede in Brasile alla fine degli anni '60, così come la musica rock e pop occidentale. La band ha persino miscelato Drumn Bass con Samba e ha suonato in luoghi come Rock Werchter e Fuji Rock. Continuano a evolversi e crescere ogni anno che passa e la loro musica vale sicuramente la pena dare un'occhiata.

Conosciuto per il loro suono brasilianlectro, Zuco 103 è un ensemble multi-istrumentale del Brasile che ha portato la loro musica in tutto il mondo. Con il loro suono eclettico, che fonde jazz, samba ed elettronica, Zuco 103 è una band che lascerà sicuramente ballare il loro pubblico. Si sono esibiti in diversi festival rinomati e hanno guadagnato un seguito globale attraverso i loro energici spettacoli dal vivo. Per vedere Zuco 103 in concerto, visita il loro sito web.

Fondata nel 1999, Zuco 103 ha riunito musicisti di tutta Europa e Brasile per creare una miscela unica di musica. Il gruppo è guidato dalla cantante brasiliana Lilian Vieira e incorpora il canto tradizionale brasiliano con musica elettronica. Le loro canzoni sono cantate in portoghese e inglese e la loro musica ricorda il movimento Tropicalia che si è verificato in Brasile alla fine degli anni '60. La musica dei gruppi è influenzata dalla musica pop e rock brasiliana ed europea. I membri di Zuco 103 hanno girato il mondo e hanno suonato in festival tra cui Fuji Rock Werchter.

Mentre Zuco 103 è in circolazione da diversi anni, questo nuovo album segna un passo dall'elettronica e dalla musica basata sul campione che ha caratterizzato le loro versioni precedenti. Ora, questo album è più spontaneo, sperimentale e diversificato e farà appello ai fan del jazz e del funk brasiliano. Stanno tornando con il loro terzo album, dopo il Carnaval, e si esibiranno dal vivo al Kleine Zaal il 16 dicembre.

Questo gruppo sta anche ottenendo il riconoscimento nei Paesi Bassi e è diventato uno degli atti dal vivo più popolari nel paese. Si sono esibiti nel Mare del Nord, nel Nilo e persino nei Paesi Bassi. I suoi talentuosi cantanti hanno una vasta gamma di repertori e la band è assolutamente da vedere! Se hai intenzione di vedere Zuco 103 Jazz Live, assicurati di avere subito i biglietti!

Toto bona lokua

Con ritmi dell'Africa occidentale e armonie vocali, Toto Bona Lokua fonde jazz, pop e musica africana tradizionale. Il leader delle band, Lokua Kanza, è un musicista ricercato a livello internazionale e ha collaborato con artisti come Harry Belafonte e Natalie Merchant. L'album delle band, Toto Bona Lokua, mette in mostra le loro abilità di improvvisazione e la loro passione per la miscelazione della musica.

L'album inizia con Ma Mama e presenta improvvisazioni vocali, percussioni e linee di basso virtuoso. L'album è un viaggio riccamente stratificato attraverso più stili e tempi culturali. Questo album è ideale per Lovers of Dream Pop e Jazz. I membri della band sono composti da musicisti di talento provenienti da una varietà di sfondi e lingue. Nonostante le loro differenze nella cultura, creano un suono ricco, diversificato e radicato in una ricca tradizione culturale.

L'album è stato ben accolto da critici e ascoltatori. L'album Bands Bondeko, pubblicato lo scorso maggio, è una gradita aggiunta al vasto repertorio di Zuco 103 Jazzs. Ascolta l'album completo online o scarica una copia digitale gratuita per l'ascolto offline. Vale la pena il viaggio, anche se non sai molto sulla musica latina.

La band olandese, Zuco 103, è diventata rapidamente uno degli atti dal vivo più popolari nei Paesi Bassi. La band si è esibita nel Mare del Nord, nel Nilo e dopo il carnevale, tra gli altri. Questa registrazione è un'eccellente introduzione all'eccitante mondo del jazz latino. Ma assicurati di portare un amico. Sarai contento di averlo fatto! Quindi, esci e ascolta Zuco 103 Jazz oggi!

Eumir deodato

Nonostante il suo nome, questo gruppo è stato elogiato per la sua originalità e fusione di diversi stili musicali. UBCD 106 presenta Dom Um Romao e altri preferiti del suo primo album, con la sezione in ottone del nuovo Cool Collective. La band ha anche collaborato con il leggendario percussionista brasiliano Airto Moreira per un'esibizione dal vivo di Outro Lado ad Amsterdam. La musica dei gruppi è sia facile da ascoltare che di gooppe.

La prima traccia dell'album è una cover di una canzone di John Lennon. Altre canzoni includono Paixao E Fe di Fernando Brant e Lo Borges. Skank fa anche la sua comparsa su questa traccia. Altri momenti salienti di questo album sono onde Anda Meu Amor e Caico / Cantigas.

Oltre al suo lavoro di cantante jazz, Bobby McFerrin è un direttore. Il suo progetto più famoso, Vocabolaries, è stato rilasciato a Decca nel 1995 e presenta molti altri cantanti, tra cui il percussionista Alex Acuna e il sassofonista Donny McCaslin. Ha anche collaborato con varie orchestre tra cui la New York Philharmonic e la Philadelphia Orchestra, nonché la Vienna Philharmonic.

La sua svolta è arrivata nel 1988, quando è salito alla fama e alla fortuna con il singolo di successo, non preoccuparti, sii felice. I testi delle canzoni catturarono lo spirito degli anni '60 ed era un favorito radiofonico. L'album ha vinto tre Grammy, tra cui Song e Record of the Year. Inoltre, la canzone è diventata così popolare che è stata adottata dal George H.W. Campagna Bush per le elezioni del 1992, sebbene la canzone sia stata successivamente ritirata su richiesta dell'artista.

Dopo essersi esibito nel repertorio classico, Bobby McFerrin decise di provare a cantare. La sua band, Astral Project, specializzata in Jazz Fusion e successivamente, ha incontrato il cantante jazz Jon Hendricks, che era una figura leggendaria nella scena jazz vocale. Questa collaborazione ha permesso a Bobby McFerrin di espandere il suo repertorio e attirare l'attenzione. Mentre si esibisce nella comunità jazz, Bobby McFerrin si esibiva anche con altri artisti di fama mondiale tra cui Wynton Marsalis, Herbie Hancock, George Benson e i piatti.

Un altro momento saliente dello spettacolo è stato The Vocal Ensemble Voicestra, un gruppo formato in onore del prossimo album di McFerrins. L'ultimo album dei gruppi, After the Carnaval, è un disco organico che fonde le influenze latine con i ritmi rocciosi. Inoltre, la cantante Lilian Vieira è una performer di spicco. Inoltre, Stefan Kruger, ex membro del nuovo Cool Collective e Sfeq, sono tra gli altri musicisti notevoli sul conto.

Dopo aver pubblicato il suo album vincitore del Grammy Brasileiro nel 1992, Sergio Mendes è rimasto uno degli artisti più influenti del jazz brasiliano a pop. Il risveglio musicale Lounge della fine degli anni '90 portò una retrospezione della carriera e delle influenze di Mendes. La sua musica è una miscela di Funk, Bossa Nova e Pop, e il suo nuovo album, Magic, presenta collaborazioni con artisti come Justin Timberlake e Chali 2na di Jurassic 5.

Nato nel 1941, Sergio Mendes ha studiato piano al Conservatorio locale con la speranza di diventare un pianista classico. Tuttavia, il jazz lo affascì e alla fine degli anni '50, suonò con il pianista brasiliano Antonio Carlos Jobim e molti grandi jazz statunitensi. Dopo aver completato i suoi studi, Mendes ha iniziato a collaborare con musicisti di tutto il mondo. La sua carriera è ora una delle più eccitanti e varie nel jazz.



Graziano Capponago

Giornalista professionista dal 1999. Profondo conoscitore della Svizzera (posso vantarmi di essere stato in tutti i 26 cantoni) affronto con entusiasmo la sfida, Magazine online dedicato alla cultura, alle tradizioni e ai viaggi nella Confederazione elvetica. Ho iniziato la carriera come giornalista sportivo in una radio locale di Cologno Monzese occupandomi di rugby, sport che pratico tuttora. Laureato in lingue nordiche, ho cominciato a scrivere di viaggi per l’allora Gente Viaggi con un articolo su un’isoletta della Danimarca per poi iniziare a collaborare con diverse altre testate. Ho lavorato anche in RAI a Milano, per due anni, al TG3 dove mi sono occupato di cronaca e a RAI Sport Sat.

📧Email | 📘 LinkedIn