Migliori Vince Mendoza Jazz nel 2022

The Orkesta Mendoza vince il Tucson Jazz Festival

L'Orkesta Mendoza ha recentemente vinto il Tucson Jazz Festival. Le composizioni di Mendozas gli hanno ottenuto sei premi Grammy. Il suo ultimo progetto prevede la Frost Latin Jazz Orchestra e le collaborazioni con Burt Bacharach ed Elvis Costello. Inoltre, è membro della prestigiosa giuria del Festival del Tucson Jazz. In questo articolo, discuti bene i compositori recenti lavori con questi due artisti iconici.

Orkesta Mendoza vince il Festival del Jazz Tucson

La performance vincente delle band è un trionfo di diversità e unità: Cumbia, Mambo, Psychedelia e Indie Rock sono uniti in questo eclettico ensemble. Sergio Mendoza, nativo di Tucson, si è esibito con diversi atti migliori a Tucson, tra cui Calexico, Devotchka e Mexrrissey. Il suo suono eclettico si basa su molte influenze musicali, tra cui la musica tradizionale messicana, i canti spagnoli e il pop occidentale.

Orkesta Mendoza ha vinto il Tucson Jazz Festival con un set di composizioni originali, tra cui Curarandoro. Il gruppo presentava anche membri della band di vendita numero uno di Los Angeles Azules, Mexicos. E hanno collaborato con artisti come Camilo Lara e hanno registrato canzoni per una varietà di progetti. La band ha eseguito diversi concerti al Tucson Jazz Festival nel 2017.

Il Tucson Jazz Festival del 2021 sarà il settimo in otto anni, con una cancellazione dovuta alla pandemia di Covid-19. Il Tucson Jazz Festival include anche collaborazioni con luoghi locali, come il Rialto Theatre e Fox Tucson Theatre, nonché rinomate band Tucson come Orkesta Mendoza. L'orchestra di Harlem spagnola è uno di questi gruppi, con Sergi Mendoza, Orkesta Mendoza e Shamarr Allen.

Il Festival di Tucson Jazz vincente mostrerà un'impressionante gamma di artisti jazz latinoamericani. Il festival presenterà anche uno speciale festival jazz da giorno a Martin Luther King Jr. Day, e la formazione comprende band locali, star jazz e cantautori famosi come Joe Bourne e Jenny Scheinman. Un festival jazz diurno presenterà il jazz Fiesta gratuito in Martin Luther King Day. Il festival di quest'anno includerà una gamma libera di band e musicisti, tra cui Jenny Scheinman, Tony Scherr e Jeff Haskell.

Le composizioni di Mendozas gli hanno guadagnato sei premi Grammy

Conosciuto per il suo vasto repertorio e versatilità, Vince Mendoza ha composto punteggi per la big band, gli ensemble da camera e le orchestre sinfoniche. Mendoza è l'attuale direttore principale della Metropole Orchestra dei Paesi Bassi ed è stato il compositore principale della London Symphony Orchestra dal 2010. Le sue composizioni jazz sono state presenti su dozzine di album acclamati dalla critica e ha collaborato con leggende del songwriting come Jon Mitchell e Bjork per scrivere canzoni. Ha anche collaborato con Elvis Costello e Melody Gardo e le sue opere sono state registrate da alcuni dei musicisti più talentuosi del nostro tempo.

Oltre a registrare con la Metropole Orchestra, Mendoza ha lavorato con molti ensemble e artisti, tra cui Yellowjackets, Al Dimeola, Mike Stern e GRP All Star Big Band. Le sue composizioni sono state presenti in TV, anche durante la cerimonia di chiusura della Coppa del Mondo. La sua musica è stata commissionata dalla Berklee School e trasmessa da West Deutsche Rundfunk.

Mendoza ha scritto molte composizioni per le grandi band, tra cui la grande band WDR di Koln, in Germania. Ha anche scritto musica per la Ceca National Symphony e ha composto un concerto di tromba, New York Stories, con Peter Erskine e Joe Lovano. La sua musica fonde ritmi jazz e colori strumentali in un grande arazzo sinfonico.

Le sue composizioni gli hanno anche guadagnato altri onori. È stato nominato per i Grammy Awards per il suo album Jazzpana, che ha registrato con Arif Mardin. Tra i suoi progetti più ambiziosi c'è Sketches, un lavoro in otto parti commissionato da West Deutscher Rundfunk e presentato in anteprima al Berlin Jazz Festival del 1993. Il suo album include anche un arrangiamento fantasioso di Maurice Ravels Pavane Pour Une Infante Defunte, che è uno dei suoi pezzi impressionisti preferiti.

Mendoza conduce Orchestra jazz latina Frost

Il festival del 2019 Miami presenta una gamma stellare di musicisti, tra cui la Frost Latin Jazz Orchestra sotto la direzione del famoso professore musicale Vince Mendoza. Più di due dozzine di concerti avranno luogo in quattro diversi temi. Il festival ha qualcosa per tutti, dalla musica classica al pop contemporaneo. Oltre al festival Miami Latin Jazz Orchestra, puoi anche catturare altre esibizioni musicali, tra cui esibizioni della Frost School of Musics Jazz Ensembles.

Il programma presenta anche il Master NEA Jazz, Terri Lyne Carrington e la Frost Concert Jazz Band, guidata dal vincitore del Multi-Grammy Award John Daversa. Questi concerti presenteranno l'acclamata Orchestra jazz latina Frost, che eseguirà una varietà di composizioni originali. Anche al festival sono presenti esibizioni del Frost Opera Theater e della facoltà e degli studenti acclamati dalla Frost School of Musics.

Si esibisce a fianco degli artisti vincitori di Grammy è la musica pluripremiata del famoso compositore Vince Mendoza, che ha ottenuto sei nomination ai Grammy e sei premi Grammy. La musica di Mendozas è stata descritta come un impressionismo astratto, una sofisticata miscela di musica jazz e da camera. Ha anche collaborato con l'Henry Mancini Institute e Frost Concert Jazz Orchestra. Una master class, con il lavoro di Mendoza, si svolgerà dopo il concerto.

MENDOZAS Nuovo progetto con Elvis Costello e Burt Bacharach

Il compositore e arrangiatore vincitore di Grammy Vince Mendoza ritorna alle sue radici con una nuova collaborazione con due cantautori iconici. Il chitarrista acustico è rinomato per la sua abilità nel combinare strumentazione acustica ed elettrica. Il suo primo album, Istruzioni all'interno, presentava il sassofonista Joe Lovano e i chitarristi John Scofield e Ralph Towner. Da allora, Mendoza ha lavorato con un gruppo diversificato di artisti tra cui Bjork, Elvis Costello e Joni Mitchell. Si è anche esibito con la London Symphony Orchestra e la WDR Big Band, tra gli altri.

Gli album dodici tracce sono stati per lo più scritti da Costello. Ha anche chiesto l'aiuto di Burt Bacharach, che aveva collaborato con il cantante nel suo album del 1998 dipinto dalla memoria. Bacharach Co-Wrote non guarda ora e le fotografie possono mentire e ha contribuito a due canzoni. Mi ha dato le cose presentano anche la voce di Costellos.

Con questo nuovo album, Wins Mendoza Jazz riunisce due cantautori leggendari: Elvis Costello e Burt Bacharach. I due sono ben noti per i rispettivi album e Bacharach ha scritto canzoni per entrambi. Il progetto dovrebbe essere registrato su DVD e Trijntje si esibirà con la Metropole Orchestra a dicembre.

Il record è previsto il 10/12. I fan di Costellos Music saranno felici del nuovo album, che si trova a cavallo tra pop e pop barocco. L'album dispone anche di due anteprime: sotto calce e numero indesiderato.

Mendozas rap interlude sulle storie di New York

Un altro pezzo che è sicuro di essere popolare è la libertà calmante e cupa su tutto, messo su un versetto di Rilke. Questo lavoro si apre con una parte di violino da solista di Alexej Rosik ed è una miscela perfetta di trame orchestrali e scrittura vocale in stile rap. Un concerto di tromba, New York Stories, è un altro momento saliente, con un'orchestra e un interludio rap jazz.



Gianluca Quadri

Durante una difficile situazione mondiale, sono riuscito a laurearmi presso l'Università degli Studi di Milano in Comunicazione Umanistica. La strada compiuta è stata molto travagliata, ma per fortuna ho avuto anche esperienze belle. Creare eventi e portarli in vita forse è stato il momento più divertente tra i tanti lavori fatti: quanto è gratificante vedere il proprio progetto compiuto e realizzato, con un gran bel team alle spalle e tanti sacrifici. Ma anche la copertura, la comunicazione di tali eventi mi ha portato ad amare altre sfaccettature di questo mondo. Anche per questo ho deciso di buttarmi ancora più in profondità in un master orientato al mondo della comunicazione e dei nuovi media.

📧Email | 📘 LinkedIn