Migliori Unknown Mortal Orchestra Rock classico nel 2022

Orchestra mortale sconosciuta - Rock Classic II

L'orchestra mortale sconosciuta ha eseguito il loro set di rock classico all'Hard Rock Hotel di Las Vegas il 18 gennaio. La band è stata una sorpresa per coloro che non ne avevano mai sentito parlare prima. Oltre a fornire uno spettacolo straordinario, la band ha messo insieme un ambiente che era amichevole per tutte le età e ha incoraggiato la folla a essere rispettosa l'uno dell'altro. In effetti, l'orchestra mortale sconosciuta ha ringraziato speciale la loro apri, la band indie-rock Emily Edrosa. Il suo set di trenta minuti è stata un'ottima introduzione al loro stile di musica.

Così bravo ad essere nei guai

Così bravo a stare nei guai è una canzone incredibilmente complessa. Ha giocato a 103 bpm o battiti al minuto. Ha sezioni in un maggiore e C maggiore, nonché suggerimenti di accordi intelligenti. Di conseguenza, è più difficile imparare le note delle canzoni rispetto alla canzone pop media. Ha anche alcune funzionalità che ti aiuteranno a migliorare le tue abilità di musicista, come la teoria della musica integrata.

Ii

La Nuova Zelanda/American Rock Collective Unknown Mortal Orchestra è tornato con il loro secondo album, Rock Classic II. Questo album è un mash-up nebuloso di generi, dagli elementi di chitarra luccicanti a Vintage Soul. La band ha affinato il loro suono per creare un album che è sia divertente che stretto. È un ottimo modo per presentare questo gruppo a nuovi ascoltatori e fan.

La musica dei gruppi è caratterizzata da un angolo unico su suoni familiari. Multi-Love, il terzo album dei gruppi, si apre con un piombo Clavinet di delicato e una performance vocale drammatica. Il suono etereo del multi-amore è diverso da qualsiasi cosa nel catalogo precedente delle band, ma questo non significa che la band abbia perso il senso di progressione.

Questo album mostra il talento delle band per mescolare diversi stili di musica. Il cantante Ruban Nielson esegue quasi tutte le canzoni dell'album. La sua voce è unica e presta all'album un aspetto malinconico. Mentre le influenze delle band sono chiare, vengono filtrate attraverso la voce singolare di Nielsons. Questo aiuta a mantenere la musica fresca, anche se è molto familiare.

L'album sconosciuto Mortal Orchestra Rock Classic II è un'incredibile uscita del secondo anno della New Zealand Rock Band. La musica è varia e la band ha creato un'atmosfera amichevole per tutti. In particolare, la band ha impiegato del tempo per ringraziare la loro apertura, Emily Edrosa, che è un'indie-rocker neozelandese. Il set di 30 minuti di Emilys è stato un ottimo inizio dell'album. Questo album presenta anche altri due singoli inediti: One At A Time and Rock Classic II.

Mentre il suono di Mortali sconosciuti è fondamentalmente smaltato, la band possiede ancora un sapore caratteristico: il funk fritto. In effetti, si possono sentire elementi di Sly Stone, Shuggie Otis o Jimi Hendrix su così bravi a rimanere nei guai. Un altro momento saliente è così bravo a rimanere nei guai. La band ha il talento di far sembrare le canzoni a scatto e ventilato, mentre i loro ottoni e corna suonano come un giovane George Harrison.

Sesso e cibo

Nella loro ultima uscita, Sex & Food, sconosciuta Mortal Orchestra fa un viaggio in Soul e Psichedelia degli anni '70 pur offrendo un suono completamente moderno. Durante tutto l'album, la band si sposta da psichedelico a oscillare a cuocere a fuoco lento, serpeggiante e rilassante. I risultati sono un album che farà appello ai fan di Rock e Psychedelia.

Nonostante gli album che variano di qualità, Sex & Food è una divertente curiosità psicoperica, con molti cenni obliqui alla moderna insoddisfazione. La sua apertura strumentale è particolarmente inquietante e termina con un assolo di sax in miniatura. Nel complesso, Sex & Foods Sound è un lavoro in corso. Potrebbe essere facilmente finito come uno strano suono di pietra furba, forse simile a se ti spezzerà.

Sex & Food è l'album più ambizioso di UMO di sempre. Con l'album Hanoi IC-01, The Bands Sound è più insulare del solito e hanno adottato questo approccio in questa traccia. Le canzoni sono un'esplorazione sonora di sentimenti distorti e un triste riflesso del nostro mondo sempre più digitalizzato. E il tono inquietante e triste di sesso e cibo è particolarmente efficace.

Sebbene il sesso e il cibo abbiano momenti più memorabili dei suoi predecessori, Sex & Food mostra alcuni momenti meno evocativi. Ma questa non è una brutta cosa. Gioca di più sul lato funk e soul della band che sul lato più pesante delle cose, il che dà al record un aspetto introspettivo. Consiglio vivamente questo album e ti consiglio di ascoltarlo.

Mentre l'album non ha un successo completo, American Guilt è un'ottima traccia di apertura. Nielsons Raspy Vocals Ricordiamo walkie-talkies, scimmie Howler e altri suoni primordiali. La chitarra ringhiante evoca gli echi di Jimi Hendrix e degli anni '60 Garage Rock, ma mantiene il suo posto nel mix. Questo stile pesante di chitarra è raro nell'era di Synthpop, ma fa risaltare UMO dai loro coetanei.

Sex & Food è un album divertente, con una serie di brani per compiacere la maggior parte degli ascoltatori. La track di titoli Honeybee è un'ode toccante per la figlia delle band. La sua produzione groovy e testi accattivanti lo rendono straordinario sull'album. La canzone è una jam estiva, quindi ascoltala mentre ci sei.

Le melodie Fizzy, Lo-Fi e la tamburi profondamente compressi iniziano l'album con un brusio. Ma non ci vuole molto prima che la musica diventi incantevole e memorabile. La storia dietro la realizzazione di Multi-Love è altrettanto intrigante come le canzoni stesse. Il padre Neilsons ha anche una parte del corno sull'album. Le canzoni su Multi-Love sono un gradito cambio di ritmo e direzione per la band.

I motivi psichedelici nella traccia di apertura degli album sono uniti dal sitar e l'album accelera il terreno Weirder. Non riesco a controllare il mio telefono affronta la discoteca mentre il mondo è affollato si muove verso il neo-soul. L'album include anche un ritornello strumentale accattivante e gorgogliante. Mentre la musica rimane risolutamente lofi, non si tratta solo di solipsismo.

Questo album presenta alcuni dei migliori lavori fino ad oggi. Il produttore e ingegnere Ruban Nielson usa le sue abilità uniche per creare livelli e trame difficili da abbinare a qualsiasi altro album. La traccia del titolo Multi-Love mostra le sue costolette di produzione e rivela un lato jazz più jazz alla band. Gli album l'energia ipnotica è contagiosa e affascinante.

Multi-Love è una versione intrigante del gruppo con sede in Nuova Zelanda. Il suono delle band è stato descritto come romanticismo caleidoscopico della nuova ondata, ma il suo stile è in gran parte originale. Ha persino decostruito geometrie tradizionali del desiderio. La band è un gruppo gioioso su Multi-Love e dimostra che la band si è evoluta dal suo ultimo sforzo. C'è qualcosa di intrinsecamente romantico e illogico al riguardo.

Mentre la musica su Multi-Love non è avventurosa come alcune delle sue tracce, è sicuramente più ambiziosa di alcuni dei suoi concorrenti. Neilson, tuttavia, mantiene il suo spirito avventuroso, aggiungendo un tocco di emozione alle canzoni. Il suono delle band è unico e originale, ma fa ancora fatica a salire al di sopra del livello di Rock Classic.

Sebbene l'orchestra mortale sconosciuta sia attiva da meno di sei anni, la loro musica è diventata parte integrante del risveglio del rock psichedelico. I gruppi debuttano l'album II hanno vinto il miglior album alternativo ai New Zealand Music Awards 2013 e la performance di Bands di So Good nell'essere nei guai è stata trasmessa sulla televisione americana quell'anno. Multi-Love è stato uno degli album più apprezzati del 2015 e ha raggiunto il successo tradizionale nel Regno Unito e in Nuova Zelanda.



Francesco Rota

Compositore, direttore creativo, supervisore audio, sceneggiatore, direttore del doppiaggio presso la produzione cinematografica "GD Major Entertainment" Consigliere d'amministrazione, direttore artistico ed organizzatore eventi di "Green Fashion Week". Ho frequentato il corso di Informatica Musicale presso l'Università statale di Milano, il corso di composizione presso il conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano ed il corso di Sound Design PRO presso l'istituto NAM, sempre a Milano. Music Informatics, University of Milan. Music Composition, Conservatory "G. Verdi", Milan. Sound Design PRO, NAM (New Modern Music Academy), Milan.

📧Email | 📘 LinkedIn