Migliori Tony Williams Lifetime Jazz nel 2022

Nel 1964, Tony Williams pubblicò Life Time Jazz sull'etichetta Blue Note. Questo album presenta i talenti di una varietà di musicisti, tra cui John McLaughlin, Gary Peacock e Richard Davis. Sam Rivers appare anche nell'album, così come Bobby Hutcherson. L'album è stato registrato tra il 21 e il 24 agosto. Ha tracciato il numero 1 e il n. 2 nelle classifiche jazz di Billboard. Ecco alcuni fatti interessanti sull'album.

La prima esperienza di registrazione di Tony Williams è stata con il gruppo The New York Philharmonic, che presentava McLaughlin, Newton e il bassista Tony Newton. Nel 1975, Williams formò il nuovo quartetto The New Tony Williams Lifetime, che includeva anche il pianista Alan Pasqua e il chitarrista inglese Allan Holdsworth. La band ha registrato due album per i dischi Columbia/CBS. Uno di questi è stato rilasciato nel 1981 e il secondo nel 1992 come Lifetime: The Collection. Nel 1982, Williams ha riformato il gruppo e registrato con esso due album. Quest'ultimo includeva materiale dei suoi album da un milione di dollari e credici.

Nel 1985, Williams ha collaborato con l'ex cantante di Sex Pistols John Lydon per formare un trio e registrare un album per PS Productions. La musica dei nuovi gruppi è stata caratterizzata da una tastiera ad alta energia Fusion che ricorda l'album classico di Elvin Jones on the Mountain. Nel 1996, Williams ha provato con il chitarrista Lyle Workman, che in seguito sarebbe apparso con lui nel suo album solista Wilderness.

Il quarto album a vita è stato pubblicato sull'etichetta Polydor/Polygram. L'album è stato registrato a Boston e ha caratterizzato una nuova gamma di musicisti. Linda Logan, Williams ama l'interesse all'epoca, si unì alla band come cantante. Altri musicisti includevano Webster Lewis, David Horowitz, Gary Peacock e Richard Davis. L'album è disponibile in formato LP e CD. Questo è un grande album da acquistare per i fan del jazz e gli amanti del jazz!

Il messaggio è chiaro è una traccia potente dell'album. La traccia presenta una canzone inedita di Tony Williams, il messaggio è chiaro. La caratteristica da solista di cinque minuti di Youngs evoca il suo posto a vita e le sue tecniche estese sullo strumento. Il pezzo funziona come un'esibizione musicale coerente. È una delle migliori registrazioni dell'anno. Mentre l'album ha numerosi momenti salienti, alla fine è il primo degli album solisti di Tony Williams.

Durante la sua carriera, Williams ha registrato numerosi album con grandi musicisti. Tom Waits, il Capitano Beefheart e la Magic Band hanno registrato nei suoi album. Inoltre, il suo gruppo ha una versione di copertina di Sam Rivers Fuchsia Swing Song e Petite Mood.

A metà degli anni '80, Williams Quintet presentava Wallace Roney e Mulgrew Miller. Il suo obiettivo era quello di guadagnare pari riconoscimento per tutta la sua musica e la sua scrittura. Tuttavia, Williams era anche un sideman attivo per altri grandi giocatori, tra cui Branford Marsalis, Gerard Allen e Michel Petrucciani. Quest'ultimo presentava anche il famoso trombettista. Ciò ha portato all'album The Time Is Now, che è stato pubblicato nel 1997.

Il nuovo jazz a vita di Tony Williams includeva membri del secondo quintetto di Miles Davis. La band era nota per il suo stile progressivo, che non si adattava perfettamente a nessuna delle etichette dei generi. Il suo stile eclettico, tuttavia, si prestava alla fusione. Alla fine degli anni '70, Williams Lifetime Band stava lavorando con musicisti jazz e musicisti rock e hanno iniziato a creare il loro ibrido di rock e jazz.

Tony Williams e John McLaughlin formarono la vita del gruppo nel 1969. Entrambi avevano lavorato con Miles Davis, la cui band ha fuso i ritmi rock con il jazz. Insieme, hanno vinto il plauso per le loro infuocate improvvisazioni. Queste esibizioni sono state catturate per una trasmissione radiofonica di New York e sono state rimasterizzate digitalmente. L'album include anche immagini e note di fondo. Anche McLaughlin e Williams fecero un tour ampiamente e nei primi anni '80 pubblicarono due CD.

Lifetime Jazz offre canzoni di Carla Bley, Dave Herman e John McLaughlin. Questo album presenta un'auto-copertura, oltre a una copertina di una canzone di Carla Bley. Altre tracce dell'album includono Vashkar e una ripresa dello spettro.

Miles Davis e i suoi compagni di band si sono influenzati a vicenda. Williams ha avuto una lunga carriera con Miles Davis ed è stato il primo a registrare la musica di fusione. Williams ha anche suonato con Billy McLaughlin negli anni '70. I suoi compagni di band nella band includevano Miles Davis e l'organista Larry Young. Williams ha chiesto a McLaughlin di suonare con loro e ha finito per rimanere nella band fino a quando non ha iniziato il suo gruppo.

A differenza di emergenza!, Giralo da ruggiti dall'inizio. La traccia del titolo, a cui può preoccuparsi - loro, deve essere riprodotta al massimo volume. McLaughlin raccoglie Williams Beat dopo un'introduzione e si lancia in leccate e spinte di corde distorte. L'organista Larry Young si unisce al gruppo mentre la canzone raggiunge il suo climax.

Le canzoni su Spectrum e Sangria per tre sono esempi di comunicazione di gruppo. Tony Williams guida anche alcune delle canzoni, ma la sua voce non è impressionante come McLaughlins. Tuttavia, i testi, che si concentrano sulla crescita personale, riguardano principalmente il cambiamento di vita. La musica è divertente e indispensabile per gli amanti del jazz. La discografia degli album è impressionante.

Il quartetto è stato fondato da Larry Young e Tony Williams nel 1977, a seguito di una rottura della loro formazione precedente. I membri del gruppo includevano Tod Carver alla chitarra, Bunny Brunel al basso e i tastieristi Bruce Harris e Tom Grant. La formazione era di breve durata, tuttavia, e suonava solo una manciata di spettacoli dal vivo. In un tour, la band ha eseguito materiale da Believe It e Million Dollar Gambe, mentre altri hanno suonato in una formazione diversa.

L'album presenta una varietà di musicisti, da Larry Young a Johnny McLaughlin a Jack Bruce. Il sestetto è anche affiancato da Khalid Yasin sul sax soprano. La gamma di band è completata dal batterista Tony Williams. L'album è stato in gran parte accolto male e la sua cancellazione ha effettivamente portato il gruppo. Sebbene l'eredità dei gruppi continui oggi, molti ascoltatori troveranno l'album difficile da credere.

Il successo dei gruppi è stato raggiunto nonostante i numerosi incomprensioni nel settore della musica. La musica delle band non è stata facilmente classificata e i suoi membri hanno affrontato critiche per non essere conforme a una definizione standard di jazz. I critici e il pubblico jazz sono spesso chiusi al suono delle band, ma i suoi membri sono cresciuti apprezzando entrambi i generi e alla fine incorporavano entrambi nella loro musica.

Questo suono di band è stato influenzato dall'approccio a ruota libera di Miles Daviss al cronometraggio. I membri dei gruppi includevano anche John McLaughlin alla chitarra elettrica e Larry Young sull'organo. La musica di questo album era spesso intensa ed energizzata e i suoi musicisti sono stati paragonati a Jimi Hendrix e John Coltrane. Se ami il jazz e non hai ancora controllato questo album, dovresti.

I primi tre album di band furono pubblicati nel 1971 e nel 1972. Durante questo periodo, la band ha visitato il Giappone con il Tony Williams All Stars. Quell'anno, il gruppo registrò un album intitolato The Joy of Flying con George Benson, Cecil Taylor e Jan Hammer. L'album è una raccolta di spettacoli dal vivo registrati nei jazz club in tutti gli Stati Uniti e in Canada. Durante questo periodo, la maggior parte dei musicisti rock iniziò a svanire dalla scena musicale e si trasformò in jazz.

Mentre l'album è ancora un capolavoro, è difficile individuare le sue migliori tracce. Ci sono alcune tracce che non vale la pena dare un'occhiata, come Vuelta Abajo e Allah essere elogiato. Quest'ultimo è un punto culminante per l'album, e McLaughlins Blistering Guitar Work e Larry Youngs auring Organ rendono questa traccia una delle più acusticamente stimolanti dei quattro. Tuttavia, a chi può preoccuparsi è una canzone che deve essere riprodotta al massimo volume. McLaughlin e Williams sono senza dubbio i punti salienti dell'album.



Niccolò Bonazzon

Quando ero bambino, il mio sogno era diventare il batterista dei Blues Brothers. Dopo aver assistito a innumerevoli spettacoli nel corso della mia vita, il mio interesse è passato dal palco al backstage. Ho trovato la mia vocazione: business e management. Questo è stato il modo per unire tutte le mie passioni: marketing, creatività e... persone. Oggi sono un Business Development Manager e mi occupo di musica, eventi e intrattenimento. Grazie alla mia esperienza nell'industria musicale e creativa, sono in grado di combinare la conoscenza per i contenuti con il pensiero critico e analitico. Studio sempre le migliori pratiche di gestione e marketing per ampliare le mie conoscenze e competenze.

📧Email | 📘 LinkedIn