Migliori Sonny Rollins Bebop nel 2022

La musica di Sonny Rollins Bebop è stata classificata come jazz o bebop. È uno dei generi più popolari del jazz, con i suoi numerosi stili di musica. I suoi contributi più notevoli sono arrivati dal suo pianista. Rollins ha iniziato la sua carriera con Clifford Brown e Max Roach. Presto formò un leggendario trio di pianoforte con i batteristi Elvin Jones e Pete La Roca. Il trio ha fatto molte registrazioni per il villaggio Vanguard, Prestige e Riverside Etichette e infine Blue Note, Columbia e Records contemporanei.

Sonny Rollins è un influente musicista jazz. Ha registrato più di sessanta album come leader, con il più popolare di questi Bebop, uno stile jazz d'avanguardia. Le sue composizioni sono un mix di improvvisazione e improvvisazione tradizionale. Le improvvisazioni influenzate dal bebop di Rollins ricordano le prime sinfonie. Questo è Rollinsss Signature Sound e ha contribuito a definire il jazz moderno.

L'album che tiene il palcoscenico, vol. 3 è stato rilasciato nell'autunno del 2011. L'album include le registrazioni in studio e dal vivo, tra cui il medley precedentemente inedito di 23 minuti da una performance del 15 settembre 2001 a Boston. Il concerto prevede anche sei registrazioni dal vivo inedite, tra cui una traccia intitolata Patanjali, che ha fatto il suo debutto su Sonny Rollins Bebop.

Sonny Rollins fece registrazioni fondamentali nei primi anni '50 e suonò insieme a Thelonious Monk, Bud Powell e Miles Davis. Le sue composizioni sono senza tempo e molti di loro sono stati incorporati negli standard jazz. L'insoddisfazione per la sua carriera portò a due brevi iato nel 1959 e nel 1961. In seguito tornò sul palco con Miles Daviss Quintet, che includeva il pianista Horace Silver.

Mentre faceva i suoi primi dischi come membro del Quintetto di Miles Davis, presto passò alla sua band, il Sonny Rollins Plus 4. Ha continuato a suonare con la band dopo le morti dei musicisti nel 1956 e, in seguito, ha pubblicato album sotto il suo nome. Questi record hanno ricevuto elogi dagli appassionati di jazz in tutto il mondo. Sonny Rollins Bebop è diventato un classico senza tempo e l'album è un must per qualsiasi fan del jazz.

La nascita della moderna musica jazz, Bebop e il suo impatto duraturo, Sonny Rollins era uno dei suoi titani. Il suo caratteristico tono audace, il fraseggio propulsivo e il lirismo galleggiante lo hanno reso un maestro degli impulsi contraddittori del genere jazz contemporaneo. Rollins oscilla anche mentre frammenta il ritmo e sente la melodia vicina. Il suo modo di suonare è pieno di un senso simultaneo di lotta e celebrazione.

Sonny Rollins è nato nel 1930 e ha trascorso la sua infanzia a Harlem centrale. Aveva un fratello maggiore che suonava il violino e iniziò le lezioni di piano in tenera età. Il suo talento musicale si è sviluppato rapidamente e ha iniziato a suonare il sassofono contralto quando era al liceo. Ha suonato concerti locali e in seguito ha registrato con Louis Armstrong e Bud Powell. Alla fine, avrebbe iniziato a suonare il sax di tenore ed era diventato una delle figure più influenti del jazz.

The Jazz Great Sonny Rollins aveva solo 18 anni quando prefigurava il modernismo. La sua musica ha iniziato a perdere la sua struttura tradizionale e concentrandosi su improvvisazioni gratuite basate sulla melodia. Questi sviluppi sarebbero in seguito i tratti distintivi del modernismo. Il mondo jazz è stato cambiato per sempre quando ha iniziato a suonare in studio con il suo quartetto. Il risultato è stato un album che ha attraversato lo spettro jazz.

Un classico dell'era di Bebop, Sonny Rollins è un maestro del sassofono tenore. L'impatto duraturo della sua musica lo rende uno dei più grandi sassofonisti jazz di tutti i tempi. I suoi primi anni furono pieni di apprendistati sotto il leggendario BOP Masters come Miles Davis e Max Roach. È stato onorato dalla NEA e dalla Downbeat Jazz Hall of Fame oltre ad essere inserito nella Downbeat Jazz Hall of Fame nel 1973.

Nonostante il periodo sabbatico tra Bebop, gli album sono considerati opere fondamentali. Hanno spinto una moltitudine di opinioni sul loro impatto e importanza. Nonostante le differenze di stile, sono entrambi fondamentali per la carriera di Rollins. Questi musicisti voci distintive rendono la musica di Rollins un must per gli amanti del jazz. Allora, come definiamo Sonny Rollins Bebop?

L'ensemble Sonny Rollins Bebop è un must in qualsiasi repertorio di band. Mark Taylors Chart per i giocatori più giovani offre molte opportunità di assolo, con assoli scritti e improvvisati per ogni giocatore. Inoltre, fornisce una varietà di assoli flessibili che offrono un senso di libertà. Presenta anche due sezioni di percussioni e una linea di Tutti per l'intero ensemble.

Durante l'estate del 1959, Sonny Rollins si ritirò dalle apparizioni pubbliche. Ha spostato la sua attenzione per studiare Yoga e Zen in Giappone. Durante questo periodo, Rollins ha approfondito jazz e funk gratuiti, registrando il ponte con il chitarrista Jim Hall. Ha anche collaborato con Coleman Hawkins e ha registrato alcuni LP innovativi per varie etichette. Nel 1968, Rollins fece la sua registrazione finale.

Sonny Rollins è considerato uno dei più grandi innovatori jazz. La sua frase audace, asimmetrica, un tono grande, potente e il riorganizzazione delle canzoni ricordano il suo tempo. Queste innovazioni sono anche definite bebop.

La natura improvvisata di Bebop rende un genere difficile da analizzare in modo isolato. La musica è stata eseguita per la prima volta nei club ed è quindi la migliore da ascoltare dal vivo. Quindi la musica è stata registrata e è disponibile un copioso materiale di bootleg. Nel processo, la struttura corde stretta conferisce un'intensa intensità agli assoli. Utilizza anche il recinto su Beat Four. Il ritmo e le armonie non sono troppo complessi, ma l'effetto complessivo è lo stesso.



Andrea Camilli

Possiedo una solida esperienza in multinazionali nella realizzazione di progetti ad hoc per big clients. L’unione tra la passione per tutto ciò che riguarda l’innovazione tecnologica e l’entusiasmo di apprendere nuove conoscenze sui temi di business, mi ha portato a frequentare un master in Project Management & Business Marketing e un corso propedeutico all’acquisto dei Tax Liens sul mercato immobiliare americano. Parallelamente, continuo a coltivare il mio grande amore per la musica che si traduce nell’aggiornamento costante e nella pratica dello strumento che non ho mai lasciato dall’adolescenza: la chitarra.

📧Email | 📘 LinkedIn