Migliori Silvio Varviso Opera e operetta nel 2022

Silvio Varviso Opera e Operatta

Il direttore italiano e tenore Silvio Varviso è nato in Svizzera e ha fatto il suo debutto conducente all'età di venti anni, guidando Mozarts il flauto magico a San Gallo. Successivamente, ha lavorato con varie case svizzere minori ed è diventato principale direttore del teatro Basilea nel 1956, dove ha condotto Mozart Opera e opere del repertorio di Bel Canto. Ha anche condotto la prima esibizione in lingua tedesca di Prokofievs The Fiery Angel.

Silvio Varvisos Prestazioni come Figaro in Silvio Varviso Opera e Operatta

Il cast è straordinariamente in grado di trasmettere le complessità della relazione di Figaros con sua moglie Susanna, in questa produzione di Mozarts Opera. La performance di Frederica von Stades è un classico con una qualità da ragazzo, mentre Thomas Allen è un dissimulatore aristocratico il cui aria climatica vedro, Mentrio Sospiro Stretta è cantato con un tono fine. La performance di Samuel Rameys come Figaro è particolarmente elegante e riccamente tonica, il che è una combinazione incredibilmente rara.

L'orchestra è ben coreografata con un eccellente supporto strumentale. In particolare, il suono è ricco e risonante, ma non si distrae mai. Le voci dei cast sono molto buone, con la voce cristallina di Sena Jurinacs che fornisce prestazioni luminose, se non cristalline. Per quanto riguarda il cast, c'è una buona dose di eccentricità nel loro casting e Helena Paovolos affascinante Contessa è sorprendentemente credibile.

Dopo una illustre carriera come direttore e pianista, Silvio Varisco si è stabilita in Belgio come principale direttore ospite presso la Vlaamse Opera di Anversa. Il ruolo di direttore lì gli ha permesso di ampliare il suo repertorio e lavorare su opere di Wagner, Puccini e altri grandi compositori europei. Dopo la guerra, fu nominato principale direttore del teatro di Basilea, un teatro dell'opera svizzera. Alla fine divenne un appuntamento fisso lì, e diede anche la prima mondiale di Prokofievs The Fiery Angel nel 1949.

Le esibizioni hanno un forte talento vocale, sebbene il soprano di Anna Moffo sia tristemente carente di purezza nel registro superiore. Fiorenza Cossotto è un incantevole Cherubino e un'aria fine chiamata Voi Che Sapete, mentre lo stile di canto di Silvio Varvisos è adatto al ruolo.

Per il conteggio, la voce ruvida di Tom Krauss lo rende una scelta insoddisfacente, e il miglior Figaro qui è Jose Van Dam, che è un po 'più estroverso di Marriner. Nel complesso, le prestazioni di Silvio Varvisos come Figaro in Silvio Varviso Opera e Operatta sono una produzione divertente, se non in qualche modo deludente del capolavoro di Mozarts.

Carena di Silvio Varvisos come direttore

Silvio Varviso era un conduttore svizzero che ha lasciato il segno sulla scena mondiale conducendo importanti opere in alcune delle case opere più prestigiose del mondo. Iniziando la sua carriera in case d'opera minori in Svizzera, è salito al grado di direttore principale presso il Teatro dell'Opera di Basilea nel 1956. L'anno seguente, iniziò a lavorare con le principali case d'opera in altre parti d'Europa. In seguito si è esibito nel Met a New York City e a Londra con la Royal Opera.

Ha condotto diverse nuove produzioni nel Regno Unito e in Europa. Nel 1961, ha condotto il debutto in Mets di La Boheme e successivamente ha condotto la prima produzione del lavoro dal 1899! Ha continuato anche la sua carriera in opera, dirigendo le produzioni di Tosca con Gwyneth Jones e John Tomlinson. Le sue registrazioni sono state fatte da Decca e dalla sua etichetta RCA.

Un rinomato baritono, Neate aveva un ricco registro inferiore e un potente registro superiore. Nel 1966, cantò Tristan und Isolde per la Royal Swedish Opera a Stoccolma. Lo stesso cast ha visitato il Canada per eseguire l'opera all'Expo 67. Nel 1969, Neate Sang Tannhauser a Sydney, Adelaide e Innsbruck. Nel 1974, ha cantato il ruolo di Aegistus in Elektra.

Da allora, Varviso ha collaborato con numerosi registi di scena. Ha anche collaborato con Daniele Abbado, Christopher Alden, Ronald Bentley e Carl Maria Giulini. Durante gli anni '50, ha collaborato con diversi registi in Europa. Il suo primo lavoro con la Metropolitan Opera, New York City Ballet e l'opera di Los Angeles lo hanno portato a collaborazioni con acclamati cantanti.

Nei primi anni della sua carriera, Varviso ha condotto la ragazza italiana, un'opera poco conosciuta di Rossini. La sua interpretazione del ruolo spazia dalla serena semplicità di Casta Diva alle intense emozioni in Dormono Ontambi. Il potente tenore Mario del Monaco, che aveva dominato la fase di Roma per due decenni, è ugualmente convincente. Il suo canto luminoso e acuto è un momento clou di questa produzione.

Silvio Varvisos Ritratto di Basilio in Silvio Varviso Opera e Operatta

La performance di questo disco è esemplare, con Riccardo Muti che guida un'orchestra di stato di Vienna che è piena di ritmi vivaci e suono nitido. Il cast è forte, in particolare Lucia Popp come giovane Donna Anna. La performance di Silvio Varvisos è ben realizzata, sebbene la scena della cena potrebbe essere più animata.

Come Basilio, la caratterizzazione di Silvios del ruolo del titolo è superba. Come Basilio, Silvio Varviso evoca un senso di vulnerabilità e di sé, mentre la bellezza lirica delle orchestre è impressionante. Varviso canta con un tocco naturale, raggiungendo un senso di lirismo che è sorprendente e influenzato.

A differenza dell'originale, Basilio è un aristocratico spietato e autodistruttivo che cerca di ottenere la fiducia dei suoi nobili. Nonostante la sua natura vendicativa, gli aristocratici adorano per sua figlia è più che sufficiente per far sciogliere il cuore di Basilios.

Le esibizioni sono una delizia, con i personaggi principali interpretati da veterani cantanti d'opera con la capacità di trasformare la qualità vocale inetta in un effetto drammatico. Il cast comprende un'esperienza di Bet-De-Scene, Marcellina e Graciela Araya come scene Bet-De-Scene per Basilio. Come bonus, Basilios quattro arie sono concesse da Araya, che interpreta il suo ruolo di Marcellina.

La caratterizzazione del Don Giovanni è anche un momento clou della produzione. Varvisos Basilio, come la maggior parte dei suoi ruoli operistici, è straordinariamente ben sviluppato e credibile. La sua voce brillante riflette i ruoli emotivi e fisici. Le esibizioni spiritose e spensierate, tuttavia, non rendono questa produzione perfetta.

I cambiamenti del cast sono tutti in meglio. Alexandra Deshorties è un'eccellente Anna, una soprano calda e vellutata con grande destrezza nei passaggi e vigilanza degli umori che cambiano nel recitativo. La produzione è un superbo esempio di capacità di Silvio Varvisos di catturare e sfruttare la voce unica della giovane donna.

La voce soprano di Anna Moffo manca di purezza, ma il suo tono fermo è eccellente e canta Voi Che Sapete con un tocco di arguzia. Come conteggio, Hakan Hagegard preme il suo baritono troppo forte, ma costruisce un personaggio convincentemente odioso.

Silvio Varvisos Interpretazione di Susanna in Silvio Varviso Opera e Operatta

Susanna, dall'opera italiana e operetta Silvio Varviso, è uno dei ruoli opera più amati di sempre. È stato oggetto di diverse registrazioni e la nuova registrazione è un eccellente esempio di interpretazione del ruolo di Silvio Varvisos. Questa performance presenta una voce luminosa e un timbro risonante. La colonna sonora è un capolavoro dello stile operistico italiano e Varvisos possiedono arrangiamenti orchestrali danno all'opera un tocco distintamente italiano.

Il round finale delle competizioni, che è iniziato lunedì, prevede undici concorrenti nella Grand Hall della Liszt Academy. Includono russi, ucraini e rumeni, nonché americani. La Mav Symphony Orchestra sotto la direzione di Adam Medveczky fornisce un vivace accompagnamento alla performance. Il palcoscenico è stato recentemente rinnovato, quindi la performance è ambientata in un luogo bellissimo.

Le voci dei cantanti sono ricche e calde e il tono orchestrale si adatta a entrambi. Anna Netrebkos Soprano Silky è una delizia. La sua voce ricca e calda si fonde con i prezzi di Vincent, ma la grande acustica le impedisce di essere allettante come i suoi co-protagonisti.

Veronique Nafe è un dignitoso cherubino, mentre Hakan Hagegards il baritono preme un po 'troppo duro come il conte Almaviva, ma costruisce un personaggio convincentemente odioso. Della Jones canta la migliore Marcellina nella sua discografia. Questa registrazione include anche ogni numero alternativo che sia mai stato destinato all'opera. Il conteggio è stolido e eccessivamente drammatico, ma è in grado di fare gli effetti comici senza esagerare.

L'opera è ben recitata. Come Susanna, ci sono diverse prestazioni forti. La voce di Barbara Hendricks è sensuale ed elegante. Erich Kunzs abbagliantemente apprensivo come Figaro, ma il suo italiano accento non è così convincente come le lehar. Come Cherubino, Judith Schmid è efficiente e ben cast. Sfortunatamente, Michael Volle è imbarazzante e impreciso, e il suo fraseggio lo rende un conteggio difficile. Tuttavia, la sua voce è impressionante ed Erwin Schrott è un basso ricco di vellutato.

Mirella freni, in una soprano vivace ma sardonica, è una buona Zerlina ma il cast è mediocre. Peter Schreiers Ottavio è un sol solido, mentre Stuart Burrows è un Giovanni ben cast. Ingvar Wixell è un leporello capace, mentre Wladimiro Ganzarolli è animato e ha una voce oscura e pesante.



Mirko Lagonegro

Un veterano di 35 anni di trasmissioni radiofoniche e televisive con profonde basi nello sviluppo e nella gestione di marchi di media che ora lavorano nell'audio digitale. Oggi sono un Business Development Manager e mi occupo di musica, eventi e intrattenimento. Grazie alla mia esperienza nell'industria musicale e creativa, sono in grado di combinare la conoscenza per i contenuti con il pensiero critico e analitico. Studio sempre le migliori pratiche di gestione e marketing per ampliare le mie conoscenze e competenze.

📧Email | 📘 LinkedIn