Migliori Riccardo Muti Opera e operetta nel 2022

Uno sguardo a Riccardo muti

Per molti anni, il cantante e direttore italiano Riccardo Muti ha dominato la scena dell'opera, ma il talento di Mans non si limita all'opera. È stato anche attivo nell'insegnamento dei giovani musicisti, oltre ad essere coinvolto nella faida tra Zeffirelli e Verdi. Continua a leggere per saperne di più sulla discografia di Riccardo Mutis e sulle prestazioni operistiche.

Discografia di Riccardo mutis

Riccardo Muti ha ricevuto numerosi onori e premi per il suo lavoro di direttore. Tra questi ci sono la Cavaliere di Gran Croce nella Repubblica italiana, il Verdienstkreuz dalla Germania e l'ufficiale della Legione d'Onore del presidente francese Nicolas Sarkozy al Palazzo Elysee. Muti è stato anche nominato comandante onorario del cavaliere dell'Impero britannico dalla regina Elisabetta II della Gran Bretagna. Inoltre, il Salzburg Mozarteum gli ha dato una medaglia d'argento per il suo lavoro interpretando la musica di Mozart. Inoltre, ha ricevuto l'appartenenza onoraria alla Vienna Symphony Orchestra, alla Wiener Hofmusikkapelle e al Gesellschaft der Musikfreunds.

Riccardo Muti è nato a Napoli, in Italia, il 28 luglio 1941. Ha imparato il violino da suo padre e ha continuato a studiare la composizione e conducendo al Verdi Conservatory di Milano. Dopo la laurea, ha lavorato come assistente direttore al Conservatorio di Milano sotto la tutela di Antonio Tonini e Bruno Bettinelli. Nel 1969, fu nominato principale direttore del Musicale di Maggio Fiorentino. Nello stesso anno, è diventato direttore musicale della Nuova Philharmonia nella capitale italiana.

Le sue esibizioni operistiche

Le esibizioni dell'opera di Riccardo mutis evocano un senso di passione e potere che non ha eguali da molti altri conduttori. La sua prima carriera è stata segnata da numerosi prelievi di alto profilo dalle produzioni, tra cui un'apparizione del 1992 al Festival di Salisburgo quando non gli è piaciuta la produzione ultramoderna di Mozarts La Clemenza di Tito. Il suo ritiro dal festival è durato per il resto del decennio, sebbene abbia continuato a fare registrazioni operatiche per EMI e ha pubblicato diversi album all'anno per la maggior parte degli anni '90.

Nel 1986, Muti divenne direttore musicale del Teatro Alla Scala, una storica casa d'opera italiana. Durante il suo mandato lì, ha condotto le opere di Mozart/Da Ponte, così come il ciclo di anelli di Wagners. Tuttavia, ha anche portato nuova attenzione alle opere trascurate, tra cui Glucks Ariadne Auf Naxos. Era anche responsabile di numerosi risvegli memorabili di opere meno conosciute, che erano trasmesse da RAI e rese disponibili su DVD.

Oltre alla sua prolifica carriera, MUTI è anche impegnata a insegnare ai giovani musicisti. Nel 2004, ha fondato la Luigi Cherubini Youth Orchestra e nel 2015 ha guidato la Bavaren Radio Symphony Orchestra a Verdis Requiem. La sua direzione di Chicago Symphony termina nel 2023. MUTI è sposata con la direttrice del festival Maria Cristina Mazzavillani. Ha tre figli.

Il lavoro di Riccardo Mutis ha ottenuto molti onori. Nel novembre del 2010, Muti è stato nominato musicista dell'anno dall'America musicale. Nel 2011, la sua esibizione dal vivo di Verdis Requiem con il CSO è stata nominata per due Grammy Awards per la migliore performance corale e il miglior album classico. Nello stesso anno, Muti ha tenuto l'Accademia dell'Opera italiana di Riccardo MUTI inaugurale di Ravenna. L'Accademia era aperta a giovani musicisti di tutto il mondo.

Una delle tante qualità eccezionali della performance dell'opera di Riccardo mutis è la sua coscienza sociale. Ha una notevole reputazione per prendere decisioni politicamente corrette basate sull'integrità artistica e si è esibito in regioni in difficoltà. Il suo lavoro gli ha conquistato molti amici e ammiratori in tutto il mondo. Inoltre, ha lavorato con emittenti internazionali e ha collaborato con alcune delle migliori orchestre del mondo.

Il suo insegnamento di giovani musicisti

Come direttore artistico e professore completo di studi vocali presso l'USC, Ken Cazan ha una miscela unica di formazione ed esperienza. Dal 2004 fa parte della facoltà delle università ed è stato onorato con numerosi premi per l'insegnamento. Oltre ad essere un professore pluripremiato, è stato anche direttore di Masterclass al programma Metropolitan Opera Young Artist. Inoltre, ha insegnato a recitare alla Manhattan School of Music e alla Juilliard School.

Negli ultimi anni, Riccardo Muti ha anche suscitato interesse per trasmettere le tradizioni di grandi conduttori alla prossima generazione. Nel 2015, ha fondato l'Accademia dell'Opera italiana. Attraverso questo programma, spera di impartire la conoscenza di grandi maestri come Giuseppe Verdi, Arturo Toscanini e Antonino Votto a una nuova generazione di musicisti. Gli studenti delle sue lezioni impareranno i segreti della composizione musicale e saranno condotti all'interpretazione mentre padroneggiano questa forma d'arte.

La sua faida con Franco Zeffirelli

Dopo aver scontato due termini nel parlamento italiano, Franco Zeffirelli ha lasciato il segno come direttore dell'opera. Il direttore di Aida aveva promesso al pubblico fanatico di Milans una nuova opera, nonostante il rifiuto dei suoi compagni conservatori. Zeffirelli ha anche ricoperto l'incarico di senatore per il partito di Berlusconi Forza Italia. Zeffirelli, conservatore per natura, detestava la parola gay e generalmente sostenne le opinioni della Chiesa cattolica.

Prima di fare il suo nome come regista, Zeffirelli era un designer teatrale. Aveva studiato architettura all'Università di Florence prima di diventare regista. Visconti lo assunse come suo assistente per la sua produzione del 1948 di La Terra Trema. I metodi Viscontis influenzerebbero il lavoro di Zeffirellis in futuro. Negli anni '60, Zeffirelli ha diretto le sue produzioni teatrali e ha lavorato con un certo numero di altri artisti italiani e internazionali.

Dopo essersi laureato dall'Accademia di Belle Arti a Firenze nel 1941, Zeffirelli iniziò a studiare architettura all'Università di Firenze. Durante la seconda guerra mondiale, si unì ai partigiani sulle colline. Una volta raggiunto le linee alleate, Zeffirelli si unì al primo battaglione delle guardie scozzesi. Lì, organizzò una produzione teatrale con soldati vestiti con resistenza.

Lo stile Zeffirellis è stato criticato dalla critica per i suoi sontuosi set e costumi non realistici. Nonostante le critiche, il pubblico dei Mets ha abbracciato le sue stravaganze. Aida è sontuoso come il Colosseo. Il design teatrale di Tosca era così ostentato che era degno del film di Cecil B. Demilles.

Oltre alle staging flop, Zeffirelli è stato anche un prolifico direttore dell'opera e dell'operazione. La sua messa in scena di Otello e Lady of the Camelias a Stratford, la sua famigerata produzione di Tosca a Covent Garden e la sua produzione di Falstaff nel 1964 furono trasmesse in diretta in televisione. I suoi film non sono privi dei loro critici, ma i suoi film potrebbero essere ancora significativi per coloro che cercano arte alta sul grande schermo.

Il Desdemona squallido e troppo sessualizzato nel film di Zeffirellis ne è un palese esempio. La natura ambigua del suo personaggio rende Otellos che Rage meno irrazionale e più realistica. Alla fine, Cassio è il personaggio più complesso del film di Zeffirellis. E la sua faida con Zeffirelli a Opera e Operatta è una questione di ego ed estetica, non di qualità delle prestazioni.



Francesco Rota

Compositore, direttore creativo, supervisore audio, sceneggiatore, direttore del doppiaggio presso la produzione cinematografica "GD Major Entertainment" Consigliere d'amministrazione, direttore artistico ed organizzatore eventi di "Green Fashion Week". Ho frequentato il corso di Informatica Musicale presso l'Università statale di Milano, il corso di composizione presso il conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano ed il corso di Sound Design PRO presso l'istituto NAM, sempre a Milano. Music Informatics, University of Milan. Music Composition, Conservatory "G. Verdi", Milan. Sound Design PRO, NAM (New Modern Music Academy), Milan.

📧Email | 📘 LinkedIn