Migliori Musica Rock italiana nel 2022

Musica rock italiana - Cinque band che vale la pena ascoltare

Se sei un ammiratore della musica rock italiana, ci sono diverse grandi band che vale la pena ascoltare. Diamo un'occhiata ad alcuni dei più importanti: Metamorfosi, Agora, Il Teatro Degli Orrori e il Balletto di Bronzo. Tutti questi gruppi sono stati fondati a Milano e hanno avuto un ruolo nella scena rocciosa italiana. Tuttavia, ce ne sono molti altri che dovresti considerare. Tutte queste band sono ben accolte e hanno i loro fan.

Metamorfosi

La band rock progressiva italiana Metamorfosi si è formata a Roma nel 1969. Hanno pubblicato il loro album di debutto nel 1972 e lo hanno seguito con il loro secondo album nel 1975. La band ha ricevuto una serie di onori nel corso degli anni, tra cui un Grammy per il miglior album internazionale dell'anno nel 2013. La sua musica è intensa, oscura e altamente evocativa. Per i fan di Progressive Rock, Metamorfosi è un must.

Nonostante i suoi modesti inizi, il gruppo ha continuato a creare un grande successo con il loro album di debutto. Il loro primo album, E Fu Il Sesto Giorno, era basato sulla poesia di Dante, la Divina Commedia. La band ha incorporato un peccatore contemporaneo nel viaggio attraverso l'inferno. Tuttavia, non è stato fino all'uscita del loro secondo album, Vedette, che la loro popolarità è salita alle stelle.

Il loro album di debutto, Inferno, è stato un momento clou per la cantante Jimmy Spitaleri, che avrebbe continuato a registrare con Thor nei primi anni settanta. Sebbene non vendesse bene, Metamorfosi non ha permesso al successo commerciale di ostacolare il loro stile. Il loro album di debutto è considerato da molti come un classico disco italiano. Questo non è sorprendente, considerando il successo delle band con Thor.

Il suono delle bande combina tastiere e organi per creare grandi atmosfere e stati d'animo. Le voci di Davide Jimmy Spitalieri sono ispirate alla commedia divina di Dantes. Mentre le canzoni stesse non sono particolarmente memorabili, sono comunque altamente evocative. La musica dei gruppi ti farà sentire introspettivo e ispirato. Ti lascerà pensare a un viaggio attraverso l'inferno.

Adesso

Per coloro che amano il rock classico, la band italiana Agora ti farà appello. I loro album contengono spesso elementi jazz, incluso il pianoforte di Rhodes. Le band vivono a Montreux mette in mostra il loro terzo asse di suono progresco. La band ha registrato in una sagrestia in disuso. La musica delle band è radicata in infinite sessioni di jam ed è perfezionata per trovare il giusto equilibrio emotivo.

Questo gruppo jazz rock italiano semi-omaggio si è formato nei primi anni '70 e ha pubblicato due album prima di dissipare nel 1978. Tuttavia, la musica che hanno prodotto era di alta qualità, che ricorda il report meteorologico, perigeo, e tornava per sempre. La band si è riunita, anche se nessun nuovo album è stato ancora pubblicato. Si consiglia questa raccolta di registrazioni passate e registrazioni attuali. Sebbene sia improbabile che Agora riemerge mai in futuro, vale la pena dare un'occhiata.

Post-Rock era anche un genere importante negli anni '90 e l'Italia emerse rapidamente come un centro internazionale di post-rock. Piuttosto che un suono rock tradizionale, temi post-rock italiani si sono concentrati sugli psicodrami dei bambini ordinari. Alcune canzoni suonavano come una scansione del cervello sul bordo di un esaurimento nervoso. Bande come Starfuckers si fondono suoni elettronici e rock per creare un suono unico. Infrantumi (1997) ne è un esempio notevole.

Il Teatro degli orrori

Se sei un fan della musica rock rumorosa e distorta, adorerai il Teatro Degli Orrori Music. Questo gruppo di Venezia suona musica simile ai cantanti maschi italiani. Il fondatore e cantante Pierpaolo Capovilla fa parte di diverse band, tra cui robot utopico, isotopi e nome delle bande, Il Teatro Degli Orrori.

Originario di Venezia, IL Teatro di Orrori è stato formato nel 2005 e sono attualmente uno dei gruppi più influenti nel rock alternativo italiano. Il loro suono è atmosferico e spesso presenta testi che fanno piangere il pubblico italiano e internazionale. Originariamente una band death metal chiamata Catacomb, Il Teatro Degli Orrori si è ramificata in post-punk e rumore rock. Il nome delle band si riferisce al teatro, dove abbondano gli orrori.

Levante è il nome d'arte della cantante Claudia Lagona, che significa salire. I testi sono spiritosi e parlano alla vita contemporanea. Lagona è nata in Sicilia ma in seguito si è trasferita a Torino. Mentre la musica Levantes non include strumenti pesanti, è comunque fortemente influenzata da Post-Rock e Noise Rock. La band ha suonato più volte in Europa e Nord America e è considerata uno degli artisti contemporanei più importanti di Itary.

Nonostante il loro status in gran parte sconosciuto nel Regno Unito e negli Stati Uniti, il Teatro Degli Orroris Music è ancora molto influente. Le loro canzoni sono ispirate a Nirvana, Queen of the Stone Age, Afterhours e altro ancora. Con un tocco ironico che li rende difficili da licenziare, il Teatro Degli Orroris Music è stata suonata in molti luoghi italiani e sono sicuri di ricevere molta attenzione.

IL Balletto di Bronzo

La band rock progressiva italiana il Balletto di Bronzo iniziò a Napoli alla fine degli anni sessanta e suonava nelle basi della NATO lì. Il primo album delle band, Sirio 2222, ha attraversato stili da Flower Power Pop a sperimentale. Il chitarrista delle band, Freddy Cannon, è diventato un dirigente di successo della casa discografica, unendosi a BMI nel 1994. Il gruppo cambiò il loro nome in Il Balletto di Bronzo nel 1969 e pubblicò due album e singoli prima di sciogliersi nel 1973.

All'inizio degli anni '70, la band si è separata e Giusy Romeo ha continuato a fare una carriera da solista come Giuni Russo. Gianni Leone ha continuato a unirsi alla band Adriano Celentanos e ha contribuito al suo album I Mali del Secolo. La band è apparsa anche su album di poesie come Metrapolis, Guido Ballo e Roberto Sanises viaggio verso il Nord.

Cattive Abitudini



Lara Green

Sono un produttore video, attualmente Production Manager per Vice Italia. Negli ultimi 7 anni ho lavorato in Tv, pubblicità e per società di media online. Ho acquisito una solida conoscenza dei fondamenti della produzione di contenuti creativi, della gestione delle troupe e dei flussi di lavoro di produzione e post produzione. Sono metà inglese, metà italiana, quindi bilingue. Ho vissuto a Roma, ho studiato Video Design e Arti Visive a Milano, dove attualmente vivo.

📧Email | 📘 LinkedIn