Migliori Musica Country nel 2022

Contributo di Nashvilles alla musica country

La prima registrazione di Platinum viene emessa per l'album ricercato dagli Outlaws (RCA). Il gruppo comprende Willie Nelson, Waylon Jennings e Jessi Colter. Il loro album è una pietra miliare culturale per il genere, poiché la categoria di musica country riceve la sua più alta certificazione. Il primo album Outlaws Platinum Selling uscirà nel 1975. Questo album segna l'inizio della moderna era del paese e sarà ricordato per il fascino duraturo del genere.

Canzoni che raccontano una storia

Una delle cose più attraenti della musica country è che le sue canzoni raccontano quasi sempre una storia. Le narrazioni sono uno degli elementi più avvincenti della musica country, poiché la maggior parte di queste canzoni si basano sulle esperienze di vita dei loro ascoltatori. Canzoni come Love Story di Taylor Swift raccontano la storia di una relazione amorosa andata male, mentre prima che imbroglia racconta la storia di un'ex ragazza arrabbiata, e sei ancora quello di Shania Twain parla di una relazione che batte tutte le probabilità, nonostante ilfatto che non siano più insieme. I testi non sono mai un semplice riempimento, ma sempre attentamente considerati per rappresentare un arco di storia coeso.

Un'altra canzone basata sulla vita reale è Sissys Song. Questa canzone è un omaggio alla governante dei cantanti, Sissy, che tragicamente è morta in un incidente in moto quando aveva solo 26 anni. Durante le canzoni che scrivono, Alan Jackson riflette la sua ammirazione e il suo rispetto per la sua governante e l'insensatezza della vita. Una canzone bellissima e toccante che ha guadagnato un posto sulla colonna sonora di numerosi film e programmi TV, questo è un esempio di musica country che racconta una storia.

L'americano arrabbiato è un altro esempio di una canzone che racconta una storia. La canzone classica di Jacksons parla della vita di piccola vita e dell'ipocrisia sociale e i personaggi vivono e respirano in modo indipendente. La canzone è un tributo patriottico e i suoi testi fanno riferimento a vari eventi culturali post-Seconda Guerra Mondiale. Il narratore va nella tomba di un ex amante, dove incontra un fantasma infestato. La struttura della chitarra ossessionante in questa canzone ricorda un fantasma.

Un altro esempio di una canzone country che racconta una storia è quella di Vince Gill, cantautore e cantante dotato. Vince Gill è particolarmente talentuosa nelle canzoni d'amore e la sua voce è potente. Ha anche scritto la canzone la più grande storia d'amore nel mondo.

Influenza di Nashville sulla musica country

La città di Nashville, nel Tennessee, è sinonimo di musica country. È il luogo di nascita della musica country ed ospita la Country Music Hall of Fame. Notevoli nativi di Nashville includono Hank Williams, The Allman Brothers e Liz Kilgo. Ancora oggi, molti cantanti country si riferiscono alla loro città natale come Nashville. Ciò è dovuto alla profonda influenza delle città sul genere. Ma qual è il contributo di Nashvilles alla musica country?

Dopo la prima stagione, Nashville è stato un fenomeno di culto. Lo spettacolo spazzò d'assalto la nazione e divenne un fenomeno. Lo spettacolo, creato da Callie Khouri, ha influenzato l'industria ed è stato particolarmente popolare tra giovani donne e millennial. Mentre i personaggi dello spettacolo sono immaginari, i loro messaggi e la musica hanno toccato un accordo con gli spettatori e hanno ispirato un'intera nuova generazione di musicisti country. Tuttavia, mentre Nashville potrebbe essere noto per la sua musica country, ha anche molte altre influenze.

Gli spettacoli duraturi sono evidenti nel successo di diversi hitmaker di campagna. Blake Shelton, Luke Bryan e Jason Aldean sono tutti prodotti di Nashville. La loro influenza sul genere è stata una testimonianza della qualità musicale della musica delle città. Anche molti giovani spettatori non avevano idee preconcette sulla musica country. E Nashville ha contribuito a spingere le carriere di attori come James Garner, Sam Palladio e Charles Esten. Gli attori che hanno interpretato i personaggi Daphne e Maddie Conrad, così come Gunnar Scott, Scarlett Oconnor e Will Lexington.

La musica country è popolare negli Stati Uniti e ha iniziato a guadagnare popolarità dopo la seconda guerra mondiale. La prima importante casa editrice per la musica country, Roy Acuff, è fondata a Nashville e Hank Williams in seguito rende la città il cuore del settore. La città ha presto generato diverse canzoni più vendute e il Grand Ole Opry è diventato il locale di musica country di città. Durante gli anni '50 e '60, il genere divenne una grande impresa commerciale, con l'aiuto di artisti come Johnny Cash, Tammy Wynette e Charley Pride.

Conosciuta per Cowboy Boots, Southern Hospitality e Country Music, Nashville è la posizione perfetta per la registrazione e l'esecuzione. La città ha oltre 200 studi di registrazione, che ha aiutato gli artisti a svilupparsi in icone nel loro genere. Mentre l'industria musicale si è estesa oltre il paese tradizionale per comprendere la musica pop e mondiale, rimane un focolaio di creatività. Indipendentemente dal genere, la città continua a offrire opportunità a talentuosi artisti emergenti, nonché a innumerevoli artisti del passato.

Influenza di Bakersfield su un paese alternativo

Il suono di Bakersfield fu una risposta diretta alla musica country regolare e armonizzata che aveva messo radici a Nashville. Il Bakersfield Sound, che è meglio caratterizzato da Buck Owens, Merle Haggard, Wyn Stewart e molti altri artisti di campagna, combinava strumentazione tradizionale con un atteggiamento vivace e duro. Il suono fu successivamente definito Nashville West e divenne obsoleto dall'arrivo di nuovi generi di campagna, come Pop e Rockabilly.

Il Bakersfield Sound è diventato famoso negli anni '50, con le città di Citys Honky che suonavano la loro parte di musica country. Fu qui che iniziò la fama di Buck Owens e, in seguito, divenne una delle figure più influenti nel settore della musica. Oltre alla sua attività petrolifera in forte espansione, Bakersfield era anche il sito di molti campi migranti. La ciotola della polvere ha costretto molti migranti a trasferirsi nella valle centrale. Tuttavia, Buck Owens e la sua band hanno trovato successo nella scena musicale californiana e ha mantenuto il do-re-mi fino ad oggi.

Il suono di Bakersfield non esisteva quando il genere country era mainstream;Era il movimento fuorilegge che si avvicinò al suono. Ha influenzato il suono della musica country moderna e ha stabilito le basi per la sua accettazione da parte della comunità rock. Questo suono è stato abbastanza influente da ispirare artisti come i Beatles ed è stato ampiamente attribuito a dare origine a Country Rock and Outlaw Country. Oltre a stabilire il suono di Bakersfield, ha anche ispirato molti artisti più influenti di oggi.

Nei decenni che seguirono, il Sound Bakersfield continuò a influenzare artisti di campagna e band rock contemporanei. Sebbene molti dei primi artisti di Bakersfield abbiano registrato a Los Angeles, il suono alla fine si è sviluppato una reputazione come suono della California. In effetti, qualsiasi gruppo rock country della California avrà molto probabilmente un po 'di suono Bakersfield nel suo repertorio. Una recente mostra presso la Country Music Hall of Fame dedicata a questo suono è stata dedicata al suono di Bakersfield.

La profondità dei libri è impressionante e la scrittura dei prezzi è approfondita. Mentre rende omaggio a molti dei musicisti e delle band meno conosciuti, Price include anche interviste e appendici di performance radio e registrazioni inediti. Il libro è anche una risorsa preziosa per coloro che sono interessati al Bakersfield Sound. Ci sono pochi altri libri che offrono un resoconto così approfondito e ben studiato dello sviluppo dei generi.

Influenza di Taylor Swift su un paese alternativo



Graziano Capponago

Giornalista professionista dal 1999. Profondo conoscitore della Svizzera (posso vantarmi di essere stato in tutti i 26 cantoni) affronto con entusiasmo la sfida, Magazine online dedicato alla cultura, alle tradizioni e ai viaggi nella Confederazione elvetica. Ho iniziato la carriera come giornalista sportivo in una radio locale di Cologno Monzese occupandomi di rugby, sport che pratico tuttora. Laureato in lingue nordiche, ho cominciato a scrivere di viaggi per l’allora Gente Viaggi con un articolo su un’isoletta della Danimarca per poi iniziare a collaborare con diverse altre testate. Ho lavorato anche in RAI a Milano, per due anni, al TG3 dove mi sono occupato di cronaca e a RAI Sport Sat.

📧Email | 📘 LinkedIn