Migliori Maurizio Bianchi Musica industriale nel 2022

Maurizio Bianchi

Maurizio Bianchi è uno degli artisti più difficili da seguire nella scena della musica industriale. L'artista ha prodotto innumerevoli pressioni limitate delle sue registrazioni ed è rimasto assente dalla scena per diversi anni. Sebbene sia stato salutato come un pioniere dell'elettronica di potenza e del rumore ritmico, è stato per lo più silenzioso. Il suo lavoro è inquietante, usando ritmi di batteria primitiva e dura distorsione.

Maurizio Bianchi

Maurizio Bianchi, meglio noto come M.B., è nato a Pomponesco, in Italia, nel 1955. Ha iniziato a produrre musica nel 1979 e ha usato strumenti elettronici dagli anni '80. Nello stesso anno, ha pubblicato i suoi primi LP. Ha collaborato con molti altri artisti, tra cui Wolfgang Amadeus Mozart e Yoko Ono. Maurizio Bianchi è uno dei musicisti italiani più influenti di questo genere.

Uno degli architetti principali della musica industriale italiana, i primi esperimenti di Bianchis erano limitati a nastri autorizzati e alcuni LP limitati. Discografia completa REMS/MECAT Vol. Io, un set di scatole da sette cassette, riemette un corpus sostanziale di prime opere. Le prime opere, originariamente registrate tra il 1979 e il 1983, sono per lo più inedite e questa versione presenta quattro nuove composizioni e una rielaborazione del materiale originale.

Pulsante Gristle è un altro gruppo ispirato a Bianchi. La musica evocativa della band è stata usata per ispirare centinaia di artisti e musicisti. Sebbene il gruppo abbia preso una pausa dalla produzione di musica, sono tornati e rilasciano nuove uscite. Hanno un 7 fuori con il dais e prima si è dilettato con il vinile. I ritmi abrasivi di Bianchis e la selezione di argomenti lo rendono uno dei musicisti più ricercati di questa generazione.

Le ristampe di Maurizio Bianchis, il debutto degli anni '80, il nastro industriale sono una grande introduzione al suo suono. L'album presenta quattro tracce di esplorazione di synth analogica, alternando tra paesaggi sonori inquietanti e strutture ritmiche ripetitive. La sua atmosfera inconfondibilmente inquietante è punteggiata da una raffica di rumore. L'album è stato rimasterizzato da Siegmar Fricke.

Durante la sua carriera, MB è stato dedicato a seguire la sua vera ispirazione e ha dedicato il suo lavoro agli ascoltatori sinceri. Questo atteggiamento è presente in molte delle sue precedenti registrazioni. L'atteggiamento è simile a quello delle sue precedenti registrazioni ed era presente negli anni '80, quando Bianchi non era associato a nessun tema religioso. Questi sono solo alcuni esempi della diversità dei generi. Le versioni rimasterizzate della musica di Maurizio Bianchis.

Il suo lavoro

Maurizio Bianchis 1981 LP Symphony per un genocidio è il lavoro più noto di questo musicista industriale italiano. Questo lavoro innovativo è considerato un classico del primo genere industriale in Italia. L'artista ha lavorato con band così importanti come la griglia pulsante, GX Jupitter-Larsen, le emissioni notturne e la Whitehouse. Sebbene l'LP originale sia stato rilasciato in un'edizione limitata di soli 227 copie, una versione a cassetta è stata emessa dall'etichetta di bandiera rotta nel gennaio 1983.

Maurizio Bianchi è nato a Pomponesco, Mantova, in Italia il 4 dicembre 1955. Ha iniziato a produrre musica nel 1979 e ha iniziato a utilizzare apparecchiature elettroniche nella sua produzione. Bianchi ha pubblicato un certo numero di LP nello stesso anno e ha collaborato con altri artisti. Dalla sua prima uscita, ha pubblicato centinaia di registrazioni e ha lavorato con dozzine di musicisti. Tuttavia, il lavoro degli artisti è stato salutato come innovativo e difficile da seguire.

Vari artisti hanno tentato di classificare il lavoro di Maurizio Bianchis in modo più concreto. Mentre non esiste un genere particolare in cui si adatta, ha pubblicato numerosi album come Sacher-Pelz. Il suo lavoro ha un acronimo di lunga durata, M.B. Nel 1980, Bianchi registrò un nastro da cassetta, Metcpyo/Blut, in cui registrava musica basata su una cassetta privata. Il nastro, nel frattempo, è stato creato al Mectpyo Studio, dove Bianchi lavorava da giovane. Questa cassetta rappresenta un esperimento emiotico per Bianchi.

L'ultimo album di Maurizio Bianchis, Togethers Symphony, presenta collaborazioni con lo scultore del suono giapponese Hitosji Kojo. Le sue precedenti collaborazioni con l'artista del suono italiano Th26, il compositore italiano Giuseppe Verticchio e Saverio Evangelista. Le deflessioni elettrostatiche, una serie di pezzi con compositore israeliano Maor Appelbaum, sono tra le sue migliori opere.

La sua eredità

Come uno dei principali architetti della musica industriale italiana, Maurizio Bianchi ha lasciato un segno indelebile sul genere. Sebbene la sua prima produzione sperimentale fosse limitata a cassette autorizzate in edizione limitata, in seguito si è ramificato per produrre musica di rumore e musica industriale. Nella sua breve carriera, ha collaborato con molti altri artisti, tra cui palpite rastrelliere, GX Jupitter-Larsen, emissioni notturne e Whitehouse. Una scatola da sette cassette dei suoi primi lavori, Rems/Mecat Complete Discografia Vol. Io, è una ristampa dei musicisti industriali italiani in anticipo.

Il musicista italiano iniziò a pubblicare musica nei primi anni '80 e iniziò a usare strumenti elettronici per creare le sue composizioni. Inizialmente, ha pubblicato il suo lavoro con lo pseudonimo Sacher-Pelz e ha rilasciato una manciata di cassette. All'inizio degli anni '80 si stava concentrando su opere più concettuali. Alla fine, ha firmato per i record sterili e ha pubblicato il suo primo LP, Symphony per un genocidio. Bianchi è scomparso dalla scena per un periodo alla fine degli anni '80, ma è tornato nel 1998.

Durante la sua carriera, Bianchi è stato influenzato da Adornos, dal movimento tedesco neonazista e dall'Olocausto. La sua musica si basava su una prospettiva della vittima e spesso faceva riferimenti all'Olocausto e ai nazisti. Tra le sue versioni più importanti c'era la sinfonia per un genocidio, che fu rilasciato su record sterili nel 1981. L'album contiene pezzi che prendono il nome da campi di concentramento e altri eventi orribili.

Sebbene il lavoro di Maurizio Bianchis fosse considerato un precursore della nuova ondata nella musica industriale, la sua carriera non ha raggiunto il suo apogee fino alla metà degli anni '80. Dopo la sua morte, il suono enigmatico e oscuro e industriale ha continuato a influenzare il genere. Nel 1981, l'organizzazione Come ha redatto un contratto record di scherzi e lo ha firmato per la vita.

Maurizio Bianchis Time CD è una reputazione della sua versione del 2001 e completa la trilogia delle sue opere. Questa cassetta è una cassetta privata composta nel marzo 1980 in Mectpyo Studio. È un'opera d'arte drammatica e descrive l'imminente crollo della società contemporanea. La musica di Bianchis è ancora molto influente, ma è difficile da definire.

Il suo ritorno

Nonostante una discografia che dura oltre 30 anni, Maurizio Bianchi ha recentemente pubblicato il suo primo album in oltre cinque anni. L'album, Symphony for a Genocide, presenta un mix eclettico di elettronica di potenza, rumore ripetitivo e argomenti patetici. I fan di Bianchi troveranno molto da godere nel suo ritorno. Segue una recensione dell'album. Ma cosa lo distingue?

La fine degli anni '70 ha visto l'ascesa di una sottocultura di musicisti, tra cui palpitante gristle, cabaret Voltaire e Whitehouse. Con l'ascesa della musica elettronica e del rumore, molte di queste band si sono fatte strada sul palcoscenico mondiale. La musica di Maurizio Bianchis era parte integrante di quella scena. In effetti, alcune delle sue tracce hanno generato una nuova generazione di musica industriale e rumore.



Andrea Camilli

Possiedo una solida esperienza in multinazionali nella realizzazione di progetti ad hoc per big clients. L’unione tra la passione per tutto ciò che riguarda l’innovazione tecnologica e l’entusiasmo di apprendere nuove conoscenze sui temi di business, mi ha portato a frequentare un master in Project Management & Business Marketing e un corso propedeutico all’acquisto dei Tax Liens sul mercato immobiliare americano. Parallelamente, continuo a coltivare il mio grande amore per la musica che si traduce nell’aggiornamento costante e nella pratica dello strumento che non ho mai lasciato dall’adolescenza: la chitarra.

📧Email | 📘 LinkedIn