Migliori Dancefloor Jazz nel 2022

Tipi di pista da ballo jazz

Esistono molti tipi di piste da ballo jazz, dal vinile al legno. In questo articolo, esplora i diversi stili di pavimenti di danza jazz, costi e considerazioni su sub. Bene, parla anche di durata. Che un ballo sia fatto di legno o vinile, spiega bene perché è importante. Ma prima, parliamo di ciò che costituisce esattamente un dancefloor. Fortunatamente, la maggior parte dei tipi di pavimenti per la danza jazz sono realizzati in legno, ma ci sono altri materiali da considerare.

Styles of Jazz Dance Packing

I diversi stili di jazz dance paving sono considerazioni importanti quando si sceglie quello giusto per il tuo studio. Dovrai anche considerare il tuo budget, poiché molte troupe di oscillazione hanno un budget limitato. È essenziale avere una pista da ballo in grado di resistere a movimenti diffusi e usura significativa. Ecco alcune cose da considerare quando si sceglie jazz dance pateing. Continua a leggere per saperne di più su diversi stili. E se non hai scelto il giusto tipo di pista da ballo jazz per il tuo studio, ora è il momento di prendere la tua decisione.

Se hai intenzione di utilizzare il tuo pavimento per lezioni di danza, il vinile di alta qualità è un'opzione eccellente. Il vinile rotola in piano su quasi tutte le superficie e offre un'eccellente resistenza e presa di scorrimento. Poiché i ballerini jazz spesso eseguono le loro mosse a piedi nudi, dovresti prendere in considerazione l'acquisto di un pavimento in vinile per evitare di scivolare e slogare. Questi pavimenti richiedono poco o nessun adesivo, ma potrebbe essere necessario utilizzare il nastro per tenerli piatti mentre vengono installati. Inoltre, possono coprire ampie aree in un tempo relativamente breve, poiché misurano 5,25 piedi di larghezza.

Il pavimento in vinile è un'altra buona scelta per le esibizioni di danza. Può essere facilmente arrotolato e utilizzato sulla maggior parte delle superfici lisce. La sua trama liscia consente Shuffles, giri e lembi con facilità. La pista da ballo in vinile è robusta e in grado di fare molti abusi ed è una buona scelta sia per il jazz che per la danza contemporanea. Avrai un pavimento che sembra bello come si sente! Ma non accontentarti del primo pavimento in vinile che vedi.

Costo della danza jazz

I pavimenti di danza jazz sono realizzati con materiali diversi. Il più comune è il legno di faggio, mentre è disponibile anche il legno di acero tradizionale. Tuttavia, ha un processo di installazione più ampio. Inoltre, i pavimenti in legno di acero non possono essere spostati perché hanno unghie incorporate nel legno, il che potrebbe danneggiare il pavimento. Mentre il legno di acero tradizionale costa meno in anticipo, devi aspettare una settimana per finire il pavimento. Inoltre non è molto portatile, quindi potresti non voler acquistare una pista da ballo in legno in acero per il tuo studio.

Un altro tipo di pista da ballo è il pavimento di tipo Marley. Questi pavimenti hanno quattro strati. Il livello superiore fornisce trazione per i ballerini, mentre il secondo livello fornisce supporto. Il terzo strato è il tessuto che fornisce elasticità e impedisce al pavimento di installare. Lo strato inferiore è vinile schiumato, che offre il massimo in comfort e scivolo. Per ulteriori informazioni sul costo della danza jazz, contattare un fornitore professionista locale.

Il costo di una pista da ballo varia ampiamente. Il pavimento permanente a corto, ad esempio, costa da PS8 a PS11 per piede quadrato. Un studio di danza di mille piedi quadrati dovrebbe budget PS10000 per un sottofondo e il miglior strato in vinile. I costi aggiuntivi sono associati all'installazione, come specchi e finestre di osservazione. Queste spese possono sommarsi rapidamente. Quindi, se hai intenzione di noleggiare uno spazio in studio, dovresti pianificare di spendere per PS5000 a PS8000 per il pavimento.

Jazz Dance Packing è essenziale per la corretta performance di una routine jazz. Deve essere comodo per tutti i ballerini mantenere una presa ottimale. Ci sono diversi stili di jazz danza. I rotoli di Marley, le piastrelle da ballo, le piastrelle del sottofondo e i kit da pista da ballo sono alcuni degli stili comuni di jazz da ballo. Tutti questi tipi di pavimenti da ballo offrono diversi vantaggi. E la scelta dipende dal tuo budget e dalle tue esigenze. Quindi, non esitare a fare la scelta giusta per il tuo studio.

Durabilità dei dancefloor in vinile

I dancefloors in vinile possono durare per anni se mantenuti adeguatamente. Tuttavia, ci sono diversi problemi che possono portare al degrado di questo tipo di pavimentazione. Una delle preoccupazioni principali è il rischio di lesioni relative alla superficie. Per evitare questi problemi, si consiglia di installare il pavimento in modo permanente. Tuttavia, è anche possibile installarlo semi-permanente se le esigenze dell'utente non lo richiedono. I dancefloor in vinile sono disponibili in una varietà di pesi e spessori diversi, consentendo dimensioni personalizzate.

Il dancefloor è resistente e facile da pulire. La pavimentazione è prodotta con tecnologia senza ftalati ed è priva di metalli pesanti e raggiunge sostanze chimiche limitate. È supportato da una garanzia di 10 anni. I moduli di pista da ballo portatili di Delecesseck sono facili da installare e non richiedono strumenti. I moduli in vinile sembrano e sembrano un vero legno ma sono molto più facili da pulire e mantenere. Sono realizzati in polipropilene ad alto impatto che consente all'acqua di fluire sotto di loro per una facile pulizia.

Tarkett Dancefloor è realizzato con proprietà a punta di precisione che aiutano a ridurre la tensione. È progettato per ballerini professionisti e non contiene alcun rivestimento poliuretano, che riduce la tensione. Ha anche uno spessore di 3,5 mm, che offre il livello di attrito che la maggior parte dei ballerini preferisce. Il nucleo in fibra non tessuto della pista da ballo aiuta anche a ridurre la tensione. A differenza dei pavimenti rivestiti in poliuretano, Tarkett Dancefloor ha anche uno strato di vetroresina non tessuto per evitare di scivolare.

Considerazioni su sottocampi



Lara Green

Sono un produttore video, attualmente Production Manager per Vice Italia. Negli ultimi 7 anni ho lavorato in Tv, pubblicità e per società di media online. Ho acquisito una solida conoscenza dei fondamenti della produzione di contenuti creativi, della gestione delle troupe e dei flussi di lavoro di produzione e post produzione. Sono metà inglese, metà italiana, quindi bilingue. Ho vissuto a Roma, ho studiato Video Design e Arti Visive a Milano, dove attualmente vivo.

📧Email | 📘 LinkedIn