Migliori Burning Spear Roots Reggae nel 2022

Roots di lancia in fiamme reggae

Ascoltare le radici della lancia ardente Reggaé è una chiamata alla coscienza, alla pace e al sollevamento spirituale. Questo gruppo si è esibito insieme a molti altri artisti di Reggae. L'identità è una canzone che sicuramente ti darà toccare la punta. In effetti, il titolo della canzone stessa è un riferimento a Marcus Garvey. Sarai costretto a prendere una posizione per i tuoi valori e ti consigliamo di provarlo.

Burning Spears Music è una richiesta di pace

Il cantante rastafarian Winston Rodney, alias Burning Spear, è un artista leggendario delle radici della Giamaica. Predicatore e storico nero rastafarian, ha arricchito il rastafarianismo attraverso la canzone e diffonde le sue convinzioni a un pubblico avido. Il suo ultimo album, Revolution, è una chiamata edificante a Peace and Love. Se sei un fan del reggae, dai un'occhiata a Burning Spears Performance questo sabato al Galaxy Concert Theatre di Santa Ana.

Oltre alla sua musica, Burning Spear ha pubblicato diversi album che celebrano Marcus Garvey. Ha fondato la sua etichetta, Burning Spear Records, nel 2002. I suoi testi promuovono un messaggio di pace e unità nera. La musica band è una richiesta di pace e amore, ed è un appassionato sostenitore di questi ideali. Non sorprende che sia uno degli artisti più popolari di iTunes oggi.

La fine degli anni '70 in Giamaica era contrassegnata da un sistema a due parti divisivo presumibilmente sostenuto dalla CIA e da Cuba. Le elezioni generali del 1976 e del 1980 furono sanguinose e molte vite furono perse. La band si trasferì a New York nei primi anni '80 e si stabilì nel Queens. Nonostante l'alto costo della vita, Spear insiste sul fatto che la vita è ovunque. Anche dopo aver vissuto in una città grande come New York, le Bands Roots sono a St Ann.

Le radici della musica di Burning Spears tornano indietro di 35 anni. Le sue canzoni esortano gli ascoltatori a combattere l'oppressione, migliorare le proprie condizioni e considerare l'impatto sociale delle loro azioni. La nostra musica si basa su questa eredità di attivismo musicale. I testi edificanti e i ritmi contagiosi ti faranno venire voglia di ballare! L'album è pieno di canzoni che ispirano la pace e l'unità tra razze, nazioni e individui.

Oltre a produrre album, Burning Spear è rinomata per le loro esibizioni teatrali. Eseguindo folle diverse in tutto il mondo, le esibizioni di Spears Burning ispirano il pubblico con le loro voci potenti. Le loro esibizioni spesso sembrano pesanti, ma si divertono chiaramente. La loro passione per la loro arte traspare. Se sei un fan del reggae, sarai incantato dal loro suono e dalla loro esibizione.

È influenzato da Marcus Garvey

I Giorni di schiavitù dell'album delle band presentano una militanza passo avanti e un ricordo del passato del paese. La tradizione è una canzone su una cultura che ripercorre le sue radici migliaia di anni. Dammi la giustizia è una richiesta di giustizia e sollievo. La track di titoli Live Good è un Eden musicale. Il fiume Jordan si arrampica costantemente, salendo a un Eddy. La traccia finale rossa, oro e verde si tuffa nella parte più profonda del fiume.

Questa canzone è un omaggio al defunto filosofo giamaicano Marcus Garvey, che ha fondato il movimento panafricanismo che si è avvicinato alla realizzazione del sogno di Rasta degli ex schiavi che tornavano nella loro patria. Spear ha usato insegnamenti e filosofia Garveys per creare una miscela unica di musica reggae. I suoi testi e il suo messaggio sono sia politici che spirituali e sono influenzati dalle opere di Garveys.

Tra gli artisti più famosi influenzati da Garvey ci sono i leggendari musicisti che bruciano Spear e il defunto Bob Marley. Burning Spears Vocal Style ricorda gli ascoltatori dei predicatori di campagna e i suoi testi si adattano allo stile declamatorio delle canzoni delle band. Sebbene la sua musica sia una versione moderna del reggae, il suono è radicato nel passato giamaicano, influenzato da R&B americane e armonie nostrane. Burning Spears Style è un riflesso dei loro antenati, ed è evidente che Marcus Garvey e Marcus Williams hanno avuto una grande influenza sul successo delle band.

Gli interessi musicali di Rodneys sono stati promossi in tenera età quando ha iniziato ad ascoltare le stazioni radio americane. Le sue prime influenze includevano Bob Marley, Curtis Mayfield e James Brown. Acquista l'attivismo politico e sociale di Marcus Garvey ha modellato il suono di Burning Spears Music. La band è stata influenzata da Garvey e Garvey ha dato consigli al gruppo nelle prime fasi della loro carriera. Winston Rodney ha sposato Sonia Rodney, un'artista discografica che ha svolto un ruolo chiave nella sua carriera. La moglie delle band, Sonia Rodney, ha prodotto molti dei loro album. Winston Rodney ha un figlio di nome Kevin Thompson che ha accompagnato il cantante nel registrare molti dei loro album.

Una lancia rastafaria e bruciante è stata una voce importante nel reggae per oltre 20 anni. La sua voce lamentosa è memorabile e i suoi testi sono infusi con un messaggio di uguaglianza e spiritualità. La sua musica è coerente e duratura e ha guadagnato un grande pubblico internazionale. La sua voce desiderosa incanta i suoi fan e li affascina.

È un edificio spirituale

La band Burning Spear, un artista giamaicano, si esibisce a Central Park questo luglio per il suo primo spettacolo in quasi un decennio. Burning Spear è un educatore, un edificio spirituale e un'icona della comunità. La sua musica è complessa e lirica e il gruppo è dedicato alla promozione della pace e dell'autodeterminazione per i discendenti africani. Diffondevano anche il Vangelo dell'amore e dell'unità tra tutte le persone.

Mentre c'erano alcune limitazioni ai messaggi musicali delle band, il gruppo è stato in grado di lavorare a stretto contatto con Bob Marley ed è stato in grado di registrare il suo album di debutto, Door Peep. L'album di debutto ha scatenato una rivoluzione culturale in Giamaica. La combustione delle lance reggae è infuocata, con influenze africane. È un elemento spirituale ispiratore ed è un'ottima scelta per la tua prossima festa.

Mentre le canzoni sono spiritualmente edificanti, sono anche storicamente rilevanti. Ad esempio, la schiavitù ricorda agli ascoltatori perché i meno fortunati in Giamaica si trovano in una situazione del genere. La canzone racconta come queste persone meno fortunate fossero limitate alle piantagioni di zucchero come schiavi durante la metà del 1800. I cantanti evocano immagini di giamaicani schiavizzati che tirano le barche con le catene sul collo.

Un'altra canzone di lancia in fiamme è intitolata Marcus Garvey. In questa traccia, la cantante elogia il panafricanista Marcus Garvey, che è stato una grande ispirazione per la carriera iniziale delle band. Marcus Garvey è diventato una canzone più popolare di Burning Spears e il suo impatto sulla scena musicale di The Roots-Reggae è stato immediato. Burning Spear è ora considerato un influente pioniere nella scena musicale di Roots-Reggae.

Quando gli anni '70 finì, Burning Spears Ralloup cresceva fino a tre, con l'aggiunta del batterista Delroy Hinds. Hanno anche visitato il Regno Unito con Aswad prima di rilasciare l'album Social Living. Il loro primo album, Door Peep, è diventato un successo in Giamaica. Il gruppo ha quindi visitato il Regno Unito prima di rilasciare l'album in studio Rocking Time. La gamma Early Bands ha caratterizzato la voce dolce di Rodneys e l'accompagnamento di chitarra Willingtons.

La band Burning Spear è in tournée da più di cinque decenni. A New York, si esibiranno nel loro tour di apprezzamento dei fan. Da quando non si sono esibiti insieme per oltre cinque anni, l'ultimo singolo band rende omaggio al suono degli anni '70. La canzone The Man Who Found America è il primo singolo autonomo del loro prossimo album No Destroyer.

È una richiesta di coscienza

La musica della leggenda reggae che brucia la lancia è diventata un simbolo distintivo del movimento di potere nero. È un ambasciatore culturale, un predicatore e un insegnante africano che infonde radici africane e temi sociali e politici nella sua musica. Alcuni dicono che la sua musica è ipnotica, con testi semplici e diretti e una voce che intensifica l'esperienza.

Slavery Days è la seconda canzone dell'album Marcus Garvey, e ci ricorda perché il popolo di Jamaicas meno fortunato è in questa condizione. La canzone descrive in dettaglio come le persone schiavizzate furono costrette a lavorare a travaglio come schiavi nelle piantagioni di zucchero durante la metà del 1800. La canzone presenta anche immagini di giamaicani schiavi che tirano barche con catene attorno al collo. I testi delle canzoni esprimono la frustrazione e il malcontento di questi poveri giamaicani, che sono costretti a sopportare le difficoltà della vita come schiavi.



Orlando Lanzini

Sono un editore musicale e un compositore: è tutto ciò che faccio e cerco di farlo al meglio. Su music-for-video.com offriamo una licenza musicale a vita per tutto il nostro catalogo (150 album). È incluso il pagamento una tantum, nessuna tariffa ricorrente per sempre, l'uso per tutti i media, in tutto il mondo, in perpetuo e BROADCAST. Il test completo è disponibile con un account gratuito.

📧Email | 📘 LinkedIn